Nuova macchina per il compostaggio all'Università Erasmus di Rotterdam

Fonte: Università Erasmus di Rotterdam. (2022, 14 aprile). Una nuova compostiera offre una soluzione sostenibile, da https://www.eur.nl/nieuws/nieuwe-composteermachine-biedt-duurzame-oplossing

Bucce di banana, fondi di caffè, croste di pizza, avanzi di cibo del parrucchiere, pomodori stropicciati... Da questa settimana una vasta gamma di rifiuti alimentari finisce nella nuovissima macchina per il compostaggio dell'EUR. La macchina trasforma rapidamente i rifiuti organici in compost nutriente. Con questa aggiunta sostenibile, l'EUR fa un passo avanti verso la riduzione delle emissioni di CO2.

Come funziona la compostiera?

La compostiera è stata realizzata nei Paesi Bassi, dall'azienda olandese Ecocreation. È un prodotto efficiente dal punto di vista energetico e facile da usare. La macchina viene rifornita ogni giorno di lavoro con i rifiuti organici provenienti dall'area ristorazione, dal padiglione e da altri edifici universitari. Così, quando si getta la buccia di banana nel cestino dei rifiuti alimentari, ora va nella macchina per il compostaggio. La macchina può trattare circa 280 kg di rifiuti al giorno e in 24 ore li trasforma in compost. Ciò avviene attraverso un processo naturale.

La macchina contiene una coltura di batteri che si attivano in presenza di ossigeno, calore e cibo. I rifiuti organici servono come cibo per i batteri. La macchina per il compostaggio riscalda leggermente i rifiuti e li raccoglie regolarmente, aggiungendo così ossigeno. In questo modo i batteri si attivano e trasformano i rifiuti in una preziosa sostanza organica, il compost. I ventilatori assicurano l'eliminazione dell'umidità rilasciata. Un sistema semplice ma efficace!

Meno rifiuti = meno emissioni

Grazie alla macchina per il compostaggio, i rifiuti possono essere riutilizzati come compost (ad esempio nel giardino del campus), ma c'è un altro importante vantaggio per l'EUR. La macchina per il compostaggio riduce il volume e il peso dei rifiuti di ben l'85%! I rifiuti organici sono costituiti in gran parte da acqua. La macchina rimuove l'acqua, rendendo i rifiuti molto più compatti.

L'arrivo della compostiera riduce le emissioni di CO2 dell'EUR e fa risparmiare sui costi di smaltimento dei rifiuti. In questo modo, la compostiera contribuisce agli obiettivi di sostenibilità dell'EUR e alla nostra ambizione di diventare una delle università più sostenibili dei Paesi Bassi.

Il compostaggio è già in corso

Questa settimana la macchina per il compostaggio è stata messa in funzione per la prima volta. Quindi i primi contenitori di rifiuti organici sono già stati trattati! Dietro le quinte, il dipartimento Real Estate & Facilities ha lavorato duramente di recente per indirizzare l'arrivo della macchina per il compostaggio nella giusta direzione. Ad esempio, hanno esaminato come organizzare e gestire i flussi di rifiuti all'interno del campus per utilizzare al meglio la macchina. Sono stati organizzati anche lo smaltimento e il riutilizzo del compost.

Nuova macchina per il compostaggio all'Università Erasmus di Rotterdam

Cosa noterete nel campus

È possibile ammirare la macchina per il compostaggio nei contenitori accanto all'edificio Sanders, sotto una tettoia di materiali riciclati. La macchina soffia solo aria calda e umida e non è quindi dannosa per l'ambiente. Avete paura di sentire l'odore della macchina prima di vederla? Non è necessario, perché la macchina per il compostaggio produce poco rumore e l'odore è trascurabile. In effetti, a volte sono soprattutto i contenitori dei rifiuti intorno alla macchina a puzzare. Con l'arrivo della macchina, sono necessari meno contenitori per i rifiuti. Inoltre, la macchina è ben sigillata, per cui i parassiti sono meno fastidiosi. In altre parole, ci sono solo vantaggi.

Si può imparare a fare il compostaggio

Sapevate che potete fare facilmente il compost in casa? I gusci d'uovo, i fondi di caffè e le bucce di banana, ad esempio, formano un trio dorato di grande aiuto per le piante. Ecco cosa vi serve per preparare un frullato ricco di sostanze nutritive per le vostre piante:

Fondi di caffè (da 1 caffettiera)
2 bucce di banana
3 gusci d'uovo
Un goccio d'acqua

Mescolare il tutto in un frullatore e conservare il composto in una bottiglia sigillata. Il prodotto misto non sembra nulla, ma dà alle vostre piante (all'interno e all'esterno) una grande spinta. Versatene due cucchiai nel terreno di tanto in tanto e le vostre piante vi ringrazieranno! Le bucce di banana contengono potassio, i fondi di caffè sono pieni di minerali e i gusci d'uovo sono ricchi di calcio. Bonus: la caffeina contenuta nei fondi di caffè respinge le lumache, che si nutrono delle piante.